I VINI – Azienda Agricola Marello

DOLCETTO D’ALBA DOC 2016 – NEBBIOLO D’ALBA DOC 2015 – BARBERA D’ALBA DOC 2016

DOLCETTO D’ALBA D.O.C.

A questo vitigno, che offre tipicamente freschezza e fragranza nei profumi, i terreni di Montelupo conferiscono anche una grande struttura. Col passar del tempo, infatti, il Dolcetto d’Alba è stato sempre più apprezzato grazie proprio al suo colore rosso rubino violetto, al suo caratteristico profumo e a quel retrogusto di mandorla amara che gli è proprio. Si dice a questo proposito che il Dolcetto d’Alba “baroleggia”, ovvero è più carico di colore, di alcol, capace di migliorare con un periodo di invecchiamento anche di un paio di anni e sviluppa doti tali da poter gareggiare con il nobile Barolo, preferito addirittura da alcuni perché più leggero e sottile.

Il Dolcetto d’Alba è un vino da tutto pasto, tuttavia si abbina soprattutto a pollame e pollame nobile, arrosti di carni bianche, insalata di carne cruda; va servito a 16-18 °C .

BARBERA D’ALBA D.O.C.

Sapore asciutto, caldo e corposo. Dopo adeguata maturazione assume piena armonia diventando morbido e vellutato. Ricco di colori che si richiamano al rosso rubino da giovane, tendente col tempo al rosso granato, ha un odore vinoso intenso con profumo ampio e composito con note fruttate che ricordano la mora, la ciliegia, la fragola e sentori speziati che richiamano la cannella e la vaniglia. Il sapore, pieno e corposo, attenua la caratteristica di acidità tipica del vitigno.

Ottimo per accompagnare piatti a base di selvaggina, arrosti, lessi e formaggi piccanti.

NEBBIOLO D’ALBA D.O.C.

Sapore asciutto, caldo e corposo. Dopo adeguata maturazione assume piena armonia diventando morbido e vellutato. Il colore passa dal rosso rubino da giovane ad un più “maturo” rosso granato con l’invecchiamento, ha un odore vinoso intenso con profumo ampio e composito con note fruttate che ricordano la mora, la ciliegia, la fragola e sentori speziati che richiamano la cannella e la vaniglia. Il sapore, pieno e corposo, attenua la caratteristica di acidità tipica del vitigno.

Ottimo per accompagnare piatti a base di selvaggina, arrosti, lessi e formaggi piccanti

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Vini e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...